martedì 3 luglio 2012

Corrado Passera indagato

Il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera è indagato per reati fiscali. Dato che non lo dice quasi nessuno, lo diciamo noi.
 
Di seguito riportiamo le accuse, così come le ha brevemente descritte il Sole 24ore:


Il nome di Passera compare nelle carte giudiziarie perché nel 2006 era amministratore delegato di Banca Intesa. In quel periodo la biellese Biverbanca (Cassa di risparmio di Biella e Vercelli), controllata all'epoca da Intesa, fu interessata da un'operazione di arbitraggio fiscale internazionale su cui in seguito si è appuntata l'attenzione dell'Agenzia delle Entrate, che ha poi trasmesso un rapporto alla procura. Il sospetto è che si trattò di un meccanismo finanziario messo a punto per pagare meno imposte del dovuto, in particolare l'Ires, tramite dei crediti fiscali maturati all'estero.
E l'attuale ministro dello Sviluppo economico sarebbe stato chiamato in causa come «firmatario» del bilancio della controllante Intesa. Da qui le ipotesi di «dichiarazione infedele» contenute nel decreto del 2000 sui reati tributari.


Condividi questo articolo

share su Facebook Twitter Condividi su Buzz Condividi su Reddit Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar post<li>

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...