mercoledì 30 novembre 2011

Essere internazionali: A Classic Education o Tinariwen?



Cosa vuol dire essere internazionali? Come si fa a diventarlo?
Immagino si possa partire dal fatto che l'internazionalità di un disco sia una cosa positiva, facoltativa ma positiva. De André lo era solo potenzialmente, non di fatto. La Pausini lo è di fatto, ma forse non è consigliabile andare in giro e vantarsene. Nel post precedente si accennava a Villa Inferno degli Zen Circus.

Riflettendoci possiamo dire che forse esistono due vie all'internazionalità. Una è quella degli A Classic Education che sono da poco usciti con un disco di tutto rispetto, Call it blazing. La seconda via è quella dei Tinariwen, una band appartenente alla tribù dei Tuareg (Mali),fondatori del cosiddetto "tuareg blues"che da qualche mese hanno sfornato Tessali, il loro ultimo disco.

Che differenza c'è tra i due? Gli A Classic Education, forti della loro effettiva internazionalità biografica (il cantante è canadese), partono da Bologna e arrivano a un suono internazionale, cantano in inglese. I Tinariwen partono dal deserto e nel deserto rimangono, cantano in tuareg, il loro suono è qualcosa che in occidente non si è mai sentito, se non in versioni stereotipate.
Entrambi arrivano a essere riconosciuti a livello internazionale. I primi adeguandosi al suono anglosassone, gli altri limitandosi a riproporre la loro musica tradizionale con strumenti elettrici.

Mi direte: le differenze sono anche culturali, i primi sono italiani e sono stati colonizzati culturalmente dall'America con tanto di piano Marshall e quindi sarebbe improponibile che facessero tarantelle, liscio e canti alpini con strumenti elettrici; i secondi, un po' più liberi da questo giogo, possono sfoggiare con orgoglio le loro tradizioni e il nostro mito del buon selvaggio ce li fa apprezzare.

Chi ha ragione dei due? Non saprei, intanto ascoltiamoci questi due bellissimi dischi.


Condividi questo articolo

share su Facebook Twitter Condividi su Buzz Condividi su Reddit Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar post<li>

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...