martedì 22 novembre 2011

Disastro senza fine



La tragedia idrogeologica che ha colpito il nostro paese continua senza soste. Forse è perfino ingiusto definirla così. Si fa un torto alle vittime, che non sono soltanto i morti ma quelli che perdono la casa o l'ufficio. Il termine tragedia ha un sapore di ineluttabilità che non rende giustizia di quel che non è stato fatto e che si sarebbe potuto fare. Ormai ogni volta che c'è maltempo dobbiamo aspettarci di vedere queste scene. A Messina un'altra Genova e un altro Veneto (trovate altre foto qui), a Barcellona Pozzo di Gotto un'altra Giampilieri, in un continuo rinnovarsi e concatenarsi di allagamenti, alluvionati, sms da mandare a questo o quel numero.

Tutto pur di non trovare soluzioni definitive. La politica dell'emergenza ha ottenuto il suo plauso e il suo trionfo con il commissariamento, pensate, del governo nazionale. E si conferma sui palcoscenici locali in tutta la sua disarmante puntualità e impunità. A Giampilieri, in provincia di Messina, dopo l'alluvione dell'ottobre 2009 le chiacchiere sono state tante, i lavori pochi e c'è ancora tanto da fare: 70 milioni di euro restano bloccati per motivi burocratici e gli effetti dell'alluvione sono ancora fin troppo evidenti. Così come le sue cause, riconosciute anche allora (come a Genova, come ovunque, come sempre) nella scarsa cura dell'ambiente e nello stupro ottemperato dall'uomo ai danni del territorio.

Questo video girato da Sky lo scorso 2 novembre parla da sè:


Per la cronaca, per il Ponte sullo Stretto di Messina (sì, proprio lì, a Messina) si sono spesi in soli progetti 250 milioni di euro. Alcune fonti sostengono addirittura 400.
Quando si preferirà restaurare, recuperare e riqualificare piuttosto che cementificare? Quando in Italia "infrastruttura" non coinciderà con un impatto tremendo sul territorio? Di quale grande opera necessita davvero il nostro Paese? Cosa significa oggi, infine, la parola "ecologia" (dal greco oikos, "casa", ossia l'ambiente in cui dovremmo abitare considerandolo come la nostra dimora)?


Condividi questo articolo

share su Facebook Twitter Condividi su Buzz Condividi su Reddit Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar post<li>

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...