giovedì 23 giugno 2011

Tamara de Lempicka in mostra al Vittoriano

Rimangono ancora pochi giorni per ammirare le opere della conturbante artista polacca icona del periodo De'co e delle istanze moderniste degli anni Venti e Trenta.

Fino al 10 luglio nel complesso romano del Vittoriano è possibile infatti assistere alla retrospettiva "Tamara de Lempicka: la regina del moderno", preziosa esposizione di 120 opere provenienti da tutto il mondo, che rendono giustizia al genio artistico di una donna che seppe coniugare disciplina e sensualità, estro e forme plastiche.

La mostra, curata da Gioia Mori, si presenta come un'irrinunciabile occasione per approfondire il profilo culturale della Lempicka al di là delle vicende personali che, tra provocazione e scandalo, finirono spesso per mettere in secondo piano la sua arte.

Il percorso espositivo ripercorre l'evoluzione stilistica della pittrice già a partire dai primi Anni '20, animati dall'incontro con Picasso e con il Futurismo, dalla vicinanza a Marinetti e a Prampolini. Permette inoltre di rivedere il malinconico Portrait de Madame P., che si credeva perduto ed è invece riemerso dopo ricerche in collezioni di mezzo mondo. E ancora, ritratti della figlia Kizette, di protagonisti, uomini e donne, del jet set, e in ogni opera torna fortissima la tensione al contrasto.
Da una parte la formazione antico-rinascimentale e l'influenza di maestri come Botticelli, Michelangelo, Carpaccio, dall'altra la passione per il moderno, declinato nella lucentezza e plasticità di nudi scolpiti come statue, freddi e raffinati, quasi inanimati, fissati in una dimensione di atemporalità e aspazialità che li fa apparire come moderne statue greche.

Concludono l'esposizione cinquanta fotografie e due film degli anni Trenta in cui la pittrice è protagonista, oltre a 13 dipinti di artisti polacchi che frequentò in Francia e a Varsavia.


Condividi questo articolo

share su Facebook Twitter Condividi su Buzz Condividi su Reddit Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar post<li>

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...