venerdì 4 marzo 2011

"Milleche?" - Un'ultima, breve e amarissima nota

L'opposizione è bastion contrario solo a parole. Ma alla prova dei fatti non "quaglia" mai, non oppone proprio non un bel niente. Ricordiamo che questo governo poteva cadere già nel settembre 2009, in occasione del voto di fiducia per lo scudo fiscale. Peccato che in quell'occasione a D'Alema non era stato spiegato che fosse un voto importante.

Un momento di opposizione in aula
L'ultima e più impressionante prova di forza e coerenza politica di un rappresentante del PD, di cui si ha ricordo, rimane quella fornita da Dario Franceschini, che ha eliminato Calearo da Facebook dopo che questi, lo scorso 14 dicembre, ha votato la fiducia al governo-Berlusconi, mettendo una pietra tombale sopra il proprio recentissimo passato tra le fila del Partito Democratico e dell'Api di Rutelli. Quale determinazione! Quale fermezza!


Anche questa volta il governo poteva cadere: lo scorso 27 febbraio, infatti, il "milleproroghe" è stato approvato dalla Camera con voto di fiducia. Come abbiamo visto,  il "Milleche?" non può certo definirsi un provvedimento felice. Eppure "è stato approvato con 300 sì, 277 no, nessun astenuto, 45 assenti e 7 in missione, come indicato dal verbale del sito indipendente OpenPolis. Numeri alla mano, l’opposizione ha perso un’incredibile occasione: il Governo, infatti, poteva essere sfiduciato. Basta aggiungere i 9 voti degli assenti di Fli, 2 dell’Idv, 8 del Pd e 5 dell’Udc (senza calcolare il gruppo misto e i deputati in missione) per arrivare a quota 301".
Assenti anche i presunti leader della presunta opposizione, Pierluigi Bersani e Pier Ferdinando Casini. 

Cos'altro aggiungere? Il silenzio è d'oro, in questo caso. 

[fonte: il blog di Beppe Grillo]


Condividi questo articolo

share su Facebook Twitter Condividi su Buzz Condividi su Reddit Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar post<li>

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...