sabato 26 febbraio 2011

Giro di notizie dai set. Bertolucci, Del Toro e Luhrmann in 3D

Guillermo Del Toro e Pinocchio 3D

Il regista messicano Guillermo Del Toro e la Jim Henson Company hanno annunciato una partnership europea con la Pathé per la realizzazione di Pinocchio in 3D. Un progetto che prevede l'adozione della tecnica dello stop motion infatti i registi saranno Gris Grimly, illustratore di un'edizione del classico di Collodi, e Mark Gustafson, già direttore dell'animazione per Fantastic Mr. Fox.
"Sono persuaso che la nostra versione di Pinocchio - ha dichiarato Del Toro - riscoprirà gli aspetti più oscuri e più inquietanti della fiaba originale, un pò trascurati dalle precedenti incarnazioni cinematografiche, e trarrà vantaggio dalla portata allegorica della storia. Gris e Mark hanno una chiara visione del mondo che vogliamo evocare, e sia io che gli altri produttori che i due registi siamo molto orgogliosi dell'adattamento che abbiamo costruito.

Il grande Gatsby 3D con Leonardo Di Caprio

Alla fine di quest'anno Baz Luhrmann comincerà a girare a Sidney Il grande Gatsby 3D, adattamento del romanzo di Scott Fitzgerald (lo segnala il «The New Zeland Herald»). Protagonista Leonardo Di Caprio.
Il progetto della Warner Bros è titanico: 17 le settimane di riprese, 30 quelle di postproduzione, 275 unità da impiegare in fase di pre-produzione (che inizierà a marzo), più di 400 tra cast e manovalanza nel pieno della lavorazione e 150 nella fase successiva, ovvero quella dell'editing e degli effetti speciali. Nei panni di Daisy Buchanan l'attrice Carey Mulligan.



Bernardo Bertolucci girerà Io e te in 3D

Bernardo Bertolucci girerà il suo prossimo film, Io e te, ispirato all'omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti, in 3D.
Il regista ha dichiarato a Sky Cine News: "E' un film molto piccolo che si svolge quasi tutto in una cantina e ho pensato che proprio il 3D mi darà qualcosa in più, la possibilità di andare così a fondo nella scenografia, così a fondo nell'ombra e nel mistero di una cantina, come si va a fondo anche con i personaggi. Insomma del 3D mi piace molto come i corpi e i volti vengono fuori".
Il regista ha inoltre parlato della realizzazione del film: "Con Niccolò, che è l'autore di Io e te, stiamo lavorando alla sceneggiatura insieme a Umberto Contarello che è una voce nuova tra noi due. Appena ho letto il libro di Niccolò ho subito deciso di farne un film".

Da segnalare anche la quinta collaborazione tra Martin Scorsese e Di Caprio in The Wolf of Wall Street, il nuovo Superman di Zack Snyder e un film sulla vita di J.K. Rowling, l'autrice di Harry Potter


Condividi questo articolo

share su Facebook Twitter Condividi su Buzz Condividi su Reddit Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar post<li>

4 commenti:

Antonio ha detto...

Poi Baz Luhrmann mi spiegherà che motivo c'è di girare una versione de "Il Grande Gatsby" in 3d.Boh.

il mahatma ha detto...

prima o poi si giungerà a una misura nel suo uso.... si spera....... a breve anche muccino in 3D.........

L.Z. ha detto...

Il 3D a volte, oltre che inutile, è anche fastidioso per gli occhi.
Dovrebbero perfezionare la tecnica.

il mahatma ha detto...

è vero. ora fanno anche le tv 3D. solo a guardarle fan venire mal di testa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...